In evidenza

Presentazione

Questo blog è nato dalla mia curiosità di scoprire e approfondire il tema degli Ufo, e delle esperienze paranormali o misteriose che alcuni hanno avuto, si garantisce anonimato x info e consulenza contattatemi nella sezione contatti tramite e-mail.

Annunci

La misteriosa pietra di cohno

La cosiddetta “Pietra di Cochno” è uno dei più affascinanti misteri archeologici.

Fu scoperta nel 1887 dal Reverendo James Harvey, misura circa 14 metri per 8 metri e si trova nel Dunbartonshire Occidentale (Scozia) nella periferia di Clydebank.

Le misteriose incisioni sulla Pietra di Cochno sono vecchie di 5000 anni, sono 90 rientranze scavate (profonde qualche centimetro) e sono accompagnate da una croce precristiana incisa all’interno di un ovale, e da due coppie di impronte scolpite nella roccia, dove ogni piede conta solo 4 dita.

Nel 1965 la pietra venne danneggiata, questo spinse gli archeologi dell’Università di Glasgow a seppellirla di nuovo sotto diversi metri di terreno per proteggerla da ulteriori danni di vandali. Solo qualche anno fa è stata disseppellita per essere studiata con procedure e tecnologie moderne (come una riproduzione digitale tridimensionale della pietra).

La Pietra di Cochno è stata riconosciuta di importanza nazionale ed è considerata come un monumento.

Sulla Misteriosa Pietra sono molteplici le interpretazioni e le teorie che sono state avanzate per spiegare quale possa essere il suo scopo.

Alcuni scienziati pensano che possa trattarsi di una mappa cosmica,con tanto di Pianeti e stelle che mostravano le costellazioni agli agricoltori preistorici, indicando periodi propizi alla semina e al raccolto, per altri si tratterebbe di un’antica forma di scrittura sconosciuta.

Le ipotesi non finisco, diversi scienziati hanno proposto che possa trattarsi, di marcature a carattere religioso o spirituale, e che la pietra fosse usata nelle cerimonie sacrificali, per quanto riguarda il simbolismo, alcuni credono che si tratti di un portale, di vita e morte, di rinascita, di un grembo materno e di una tomba (queste persone credevano nella reincarnazione).

In altre parti del mondo sono state scoperti reperti simili, ma la pietra di Cochno è quella che presenta il miglior esempio di particolare arte rupestre di cui lo scopo è resta ancora un mistero.

Richiesta

Un saluto a tutti i lettori di Osservatori del cielo, essendo io un grande appassionato di ufologia e misteri, rivolgo questo appello a tutte le persone che hanno storie documentate su avvistamenti o fatti “strani” a farsi avanti garantisco il massimo anonimato, faccio parte del gruppo A.N.S.U. Italia. Un ringraziamento a tutti coloro che vorranno condividere le storie con me.

Presunta nave aliena

Un saluto a tutti, su internet ho letto che un utente ha scoperto una “nave aliena” o presunta tale esplorando il word wide telescope vi allego le immagini per farvi vedere. Dunque nell immagine numero uno si bede la cintura di Orione segnata in rosso.

Alla sommità della cintura si nota una stella messa più in alto, nel immagine due si allarga l immagine andando in basso verso destra

Allargando ancora l immagine si nota un oggetto che non dovrebbe essere lì nelle seguenti immagini si nota appunto un oggetto che ricorda un origami giapponese.

Fatemi sapere che cosa ne pensate nei commenti per favore vi lascio il link per poter vedere direttamente dal telescopio sul web senza installare nessun software, visivile anche con un cellulare.

http://worldwidetelescope.org/webclient/?mobile=1

https://www.youtube.com/watch?v=DS1PNQl_KbM&feature=share seguitemi sul mio canale YouTube

Bobby Mackey’s

Sebbene i Mackey abbiano sopportato diversi anni di successi con la taverna, i bei tempi non hanno mai cancellato del tutto la contaminazione causata dalla storia dell’omicidio e della morte. I fantasmi del mondo musicale di Bobby Mackey lo fanno e rimarranno sempre macchiati di sangue. Secondo 32 dichiarazioni giurate di mecenati regolari, personale, altri testimoni oculari e polizia locale, il mondo della musica di Bobby Mackey è seriamente perseguitato. L’attività paranormale all’interno del club è spesso seguita dal forte odore del profumo di rosa, attribuito a Johanna uno dei loro fantasmi residenti. Il famoso Carl Lawson, il custode dei night club, ha avuto diverse esperienze paranormali con il vecchio jukebox nella sala da ballo. Si dice che il jukebox si sia acceso all’improvviso e abbia suonato una vecchia melodia degli anni ’40, The Waltz. Molti si affrettano ad attribuirlo a un malfunzionamento del lettore, l’unica cosa è che canzoni come questa dell’era 1930-1940 non furono mai caricate. Il valzer è un favorito particolare in quanto è stato ascoltato numerose volte da persone diverse. Le sedie si sono mosse inspiegabilmente, le stanze si sono raffreddate, le porte si sono sbloccate da sole, le luci sono state accese e spente, i feriti corporei e i graffi sono apparsi dal nulla, le persone sono state colpite, percosse e toccate e le persone hanno sentito i loro nomi chiamato, solo per voltarsi e non vedere nessuno lì. Sono state osservate figure d’ombra nel seminterrato e nell’area del bar del night club. Chi sono i numeri nessuno è certo, molti membri del personale attribuiscono le figure spettrali come a Scott Jackson e Johanna. Anche un uomo alto con un cappello da cowboy si meraviglia dei corridoi. Nessuno è sicuro della sua identità, ma alcuni sostengono che è stato il precedente proprietario a suicidarsi quando i mafiosi si sono fatti gli affari e lo hanno cacciato fuori città quando la taverna era conosciuta come la Primula alla fine degli anni ’40. Si dice che un senso di grande paura travolga chiunque entri nel seminterrato. Si dice che alcuni si sentano nauseati, sudati e senza fiato. Ma, forse l’aspetto più bizzarro della saga di Bobby Mackey sono le affermazioni di diverse persone che hanno avuto spiriti che entrano nei loro corpi, o li possiedono momentaneamente, mentre nel club. Alcuni affidavit giurati affermano di aver sentito brividi di freddo attraversare i loro corpi, mentre altri hanno affermato di aver assunto personalità diverse e persino tratti del viso all’interno. Dopo un po ‘Bobby decise che la sua scommessa migliore per combattere le forze paranormali che sembravano prendere il controllo del night club era quella di eseguire un esorcismo. L’8 agosto 1991 il reverendo Glenn Coe eseguì una pulizia ed esorcismo presumibilmente riusciti dell’edificio e dei terreni circostanti, concentrandosi in particolare sull’area del pozzo.